giovedì 3 dicembre 2009

please

chissà se gli abitanti di Melzo sanno che se sabato scorso fossero andati in giro per vie della città alle cinque del mattino, ormai di domenica, avrebbero incontrato me.

e mi avrebbero incontrata avvolta in una giacca di pile grigia e rossa, enorme, allacciata fino a sotto gli occhi.
un giacca di pile che al pub dove lavoro il sabato e la domenica usano per entrare nella cella frigorifera.
una giacca di pile che avrei anche fatto a meno di indossare se quella stessa sera non mi avessero abilmente sottratto il mio morbido e soffice piumino blu.
ma fosse solo quello.
solo quello? no.
perché nella tasca del piumino avevo prontamente lasciato il telecomando dell'antifurto della mia punto, sempre blu.
così, di ritorno in taxi da Milano a Melzo a notte fonda, la macchina l'ho dovuta lasciare semi abbandonata fino a lunedì mattina, quando un gentile elettrauta è venuto a controllarla dandola per spacciata.

sono andata a ritirarla il giorno dopo, pagando settantacinque euro, ottanta a dire il vero, cinque di mancia al brav'uomo che me l'ha portata in officina a spinta, perché non ho il carrattrezzi compreso nell'assicurazione.

sono stanca.
ci sono è, sono anche ricettiva, ma sono stanca.
ho il responsabile della programmazione e dell'area news che è in ferie, meritate, stra meritate.
ma tocca fa tutto a me, e sono stanca.

poi.

internet dovrebbe semplificare la vita, giusto?
odio internet.
ieri mi si è bloccato l'accesso al mio profilo della banca.
dovevo fare un bonifico, perché in teoria dal primo dicembre io dovrei essermi strasferita nella mia nuova abitazione.
ma non ho avuto tempo.
giuro, non ho il tempo.

bonifico non fatto, pagamento ritardato, accesso internet bloccato...
vado in filiale. e ci butto via la mattinata.

mi arriva una multa.
la terza, identica alle precedenti.
stessa storia, stesso posto, stesso bar.
ottantaquattro euro.
capisco che me ne arriveranno altre quindici uguali. almeno.

devo risolvere questo problema.

e sono stanca
stanchissima
e quando sono così stanco perdo anche l'ironia.
vorrei essere colorata, come il bellissimo blog della cami.
invece ho trasformato il mio, e da sfondo nero con i pallini, ho messo questo marrone hold style molto da vecchia.
perché è così che mi sento in certi momenti.
vecchissima.

ma so di buono comunque.


"Quindi per una volta nella mia vita
Lasciami ottenere quello che voglio
Dio sa,che sarebbe la prima volta
Dio solo sa se sarebbe la prima volta
"







2 commenti:

  1. In tema di problemi/preoccupazioni: domenica c'è il derby, sono in ansia. Manca troppo poco e la Lazio è troppo in crisi. La notte sogno Totti che mi dice " a casa" e fa il gesto con la mano.

    Non potresti mettere uno sfondo biancoazzuro al blog? mi sembrano ottimi colori... al di là di ogni preferenza calcistica!

    RispondiElimina
  2. tu l'ansia? io stasera mi becco inter-juve e tu hai l'ansia?!
    beviamoci su
    d.

    ps. mai, bianco azzurro, mai. e mica c'entra la preferenza calcistica....

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...