mercoledì 7 luglio 2010

kashmir

sto male, dal ridere dico.
era un sacco che non mi succedeva di prendere - bonariamente - in giro qualcuno imitando la sua voce ed il timbro vocale.
l'ho appena fatto.
ho appena ricevuto una telefonata da parte di un noto giornalista, mooolto noto, che mi ha chiesto delucidazioni, diciamo così, economiche, su una cosa che gli avevo proposto.
non potete capire il ridere a fine telefonata, quando sono corsa dal panz a raccontargli tutto.
anche perché il panz di aneddoti su di lui ne aveva altri, aneddoti di atteggiamenti, mosse, spocchie, frasi uscite a caso... ecco, questo personaggio è così: geniale, buono, fortunato, fatto così, e noi gli vogliamo bene così.
dio mio che ridere.

la giornata sta svoltando nel migliore dei modi.
l'aria condizionata al pub ha ripreso a funzionare giusto in previsione di germania - spagna di stasera, e qualcuno ha ripreso quindi a sorridere.

ho deciso che prima di andare al pub mi fermo a comprare un'anguria più grande di me e ce la mangiamo tutti insieme alla faccia dei tifosi che se ne staranno in tensione a soffrire.

evviva.
finalmente


ps. ah, adesso so cosa vorrei fare se ci fosse una macchina del tempo.
essere qui. vedere phill mettersi alla batteria e muoversi come un pazzo, robert a cantare a squarcia gola, mick fare il matto con tina, freddie uscire ad incendiare la folla.


Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...