venerdì 15 gennaio 2010

le cinque cose di Zelda e le mie

cami mi ha dato una bellissima idea

ci provo, anche se non sarò sintetica come lei, un po' perché amo le didascalie, un po' perché mi piace troppo raccontare.






Lampedusa, primi di ottobre, 2009
vista dal mio dammuso a cala creta, con un cielo cattivo, vento freddo, tanta umidità e un sole bollente pronto ad ardere su muri e terra secca.





Stazione di Porta Garibaldi, Milano, 15 febbraio 2009
il mio primo festival di Ssanremo dalla prima giornata all'ultima.
Io e Zanetti fianco a fianco, e tutto il resto.




Pennabilli, Rimini - estate 2008
uno dei posti più rilassanti e ariosi che esitano.
tanta musica, tanto buon cibo, tante dormite e risate, e anche un po' di mare per i tre moschiettieri: vito, dani, bepi





Croce Bianca - dal maggio 2001, di certo una delle cose più durature della mia vita.
il volontariato è come una grande storia d'amore: all'inizio sei curioso e ti annusi, poi ti piace,
poi sei infoiato, poi ti innamori, poi ami, poi passa anche quello e si trasforma in abitudine, poi non ne vuoi più sapere, poi ti rendi conto che senza non puoi starci.




garage di Alessandra, 1997.
perché alla fine con loro mi divertivo, e mi stanno un po' attorno.
perché è stata la prima compagnia, perché anche se non erano gli anni d'oro del grande real, in motorino sempre in due ci sia andava lo stesso.
perché una di loro si è sposata un mio ex fidanzato, e sono perfetti per stare insieme.
perché un'altra è la mia migliore amica dalle elementari e per la sua felicità ho smosso mari e monti.
perché un'altra ancora è una persona speciale che si sposa a maggio, che non vedo e non sento mai perché non ce n'è bisogno, perché quando succede per caso, ci basta guardarci negli occhi e sappiamo già tutto, e sarà così anche il giorno del suo bel matrimonio.


mi spiace di avere a disposizione il database fotografico del pc del lavoro, altrimenti avrei davvero tirato fuori mille altre cose.
(ma non erano cinque?)

3 commenti:

  1. sei fantastica. ti posso chiedere due giorni nell'ariosa Pennabilli? ma che nome rock, mio dio!
    adesso ti posto nel mio non so cosa... ho più indirizzi virtuali che guai. e ho detto tutto!

    RispondiElimina
  2. per prima cosa qui:
    http://www.facebook.com/pages/Zelda-was-a-writer/220054395048?ref=ts

    RispondiElimina
  3. grazie millini. ti voglio bene

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...